lunedì 24 luglio 2017

GIUDIZIO DURO PER MATTEO RENZI DA PARTE DEL FINANCIAL TIMES! LEGGETE COSA HA SCRITTO !

Il Financial Times boccia il libro Avanti di Matteo Renzi. Per il quotidiano finanziario inglese “probabilmente” la pubblicazione del libro “non sarà il momento in cui Renzi recupererà il suo rapportocon il popolo italiano”, anche se l’ex primo ministro “continua a rimanere il più popolare tra tutti i leader”.
Ma pur avendo “una visione politica più vivace di qualsiasi altro politico italiano”, il segretario del Pd “non scrive abbastanza” di come debba fare l’Italia per “riconquistare competitività globale, in settori come il commercio e innovazione” nelle pagine del libro che racconta i mille giorni a Palazzo Chigi.
Anzi, spiega James Politi nel suo editoriale ripercorrendo gli ultimi mesi della recente stagione politica, dal referendum costituzionale alla riconferma alla guida dei democratici, “Avantidoveva essere un trampolino di lancio” per la sua “missione” ma “riprende le vecchie lotte”, regola i conti con gli oppositori eattacca i media per il trattamento sleale contro di lui, la sua famiglia e i suoi alleati”.
Secondo il giornalista del Financial Times, “uno dei passaggi più forti è l’attacco vile al suo predecessore Enrico Letta per “avergli tenuto il broncio”, dopo il famoso ‘Enrico stai sereno’ e il passaggio di consegne a Palazzo Chigi. Il quotidiano britannico parla anche della sfida alla Ue legata al deficit al 2,9% per 5 anni e ripercorre il rapporto “intenso ma complicato” con la cancelliera Angela Merkel e le istituzioni europee. “A Roma – aggiunge Politi – si dice che il suo progetto sia arrogante e il suo libro rischia di rafforzare questa percezione”.



FONTE:ilfattoquotidiano.it

1 commento:

  1. Molti non lo prendono in considerazione il libro da un bugiardo e traditore .....

    RispondiElimina